Cannibali di Régis Jauffret

Cannibali di Régis Jauffret

Amo i romanzi epistolari, tanto quanto amo la letteratura francese. Quando questi due elementi si fondono nello stesso libro, allora sì che sono una lettrice soddisfatta. Se poi questo romanzo è Cannibali di Régis Jauffret, finalista al Prix Goncourt nel 2016 e pubblicato in Italia da Edizioni Clichy, non posso che volerlo condividere in ogni modo possibile, certa che la lettura sarà entusiasmante per tutti voi. Cannibali La storia è quella di Noémie, giovane artista vanitosa e schizofrenica, che intrattiene un lungo dialogo epistolare con Jeanne, madre del suo ex fidanzato Geoffrey, un cinquantacinquenne architetto di fama, che non ha saputo (o non ha forse voluto) farsi largo negli anfratti psicotici della bellissima fanciulla. Jeanne, rimane inizialmente molto sorpresa e furiosamente contrariata da questo inaspettato contatto, che diventa immantinente scontro feroce con la superficialità della ventiquattrenne Noémie. Le due, in poche parole, si augurano reciprocamente la morte, come nelle migliori tradizioni stereotipate. A poco a poco, però, la sfrontata sincerità deviante, mostrata senza alcun pudore dall’ex fidanzata del figlio, fa breccia nell’animo oscuro della vecchia madre, rivelando una sadica dama borghese, bipolare, arida e rancorosa, che mai ha amato Geoffrey e tanto meno il marito con cui lo ha concepito. …

Continue reading
Faremo foresta di Ilaria Bernardini

Faremo foresta di Ilaria Bernardini

Inizio quest post con una dichiarazione d’amore per l’illustrazione di Flaminia Veronesi che regna sulla copertina di Faremo foresta, ultimo romanzo di Ilaria Bernardini. Appena l’ho vista ho avuto una folgorazione tra il mistico e il naturalistico e mi sono immaginata in un bosco, ad abbracciare amorevolmente alberi dal tronco forte e possente. Solo figurando questa scena, mi sono sentita serena e appagata. Leggendo il libro, poi, ho capito che questo per me non sarebbe stato un semplice romanzo. Faremo foresta è un viaggio nei sentimenti che animano tutti gli esseri umani ed è soprattutto un prezioso unguento, che combatte e sconfigge fragilità e paure. Un dettato sulla gentilezza e sul sapersi dare tempo, per accogliere senza giudizi quell’inquieto tourbillon che è la vita. Faremo foresta Il memoir di Ilaria Bernardini racconta la fine di un amore e tutta la sofferenza che ne deriva. Sofferenza per Anna, scrittrice e sceneggiatrice, e suo marito, che si lasciano non del tutto consapevoli della mutazione del sentimento che li univa; sofferenza per Nico, il figlio di quattro anni, che deve imparare a vivere in una casa così grande che ne comprende addirittura due. L’agonia del lasciarsi, in questa storia semplice e vera, appartiene …

Continue reading
Cartoline dalla fine del mondo di Paolo Roversi

Cartoline dalla fine del mondo di Paolo Roversi

Esce oggi il nuovo romanzo giallo di Paolo Roversi con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi. Una nuova misteriosa avventura, che ho letto in anteprima per prepararmi all’incontro con il suo autore. Cartoline dalla fine del mondo Il ritorno di Enrico Radeschi, dopo una latitanza durata otto anni e dovuta alla necessità di nascondersi da chi a Milano lo voleva morto, si rende fondamentale dopo un assassinio davvero particolare; è il vicequestore Loris Sebastiani a richiamare in causa il suo vecchio amico, ex cronista di nera al Corriere della Sera. Durante la festa privata della società TechHackCorp, che si sta svolgendo al Museo del Novecento, un collaboratore dell’azienda muore misteriosamente davanti al famoso quadro di Pellizza da Volpedo, Il Quarto Stato. Chi sarà stato a ucciderlo e perchè proprio in quel modo e in quel momento? Purtroppo questo sarà solo il primo di una serie di omicidi ispirati alle opere e all’ingegno di Leonardo Da Vinci e la premiata ditta Radeschi/Sebastiani farà fronte comune, ancora una volta, per scoprire l’identità del serial killer. Piacevole e incalzante, la trama che racconta le indagini di Radeschi è intervallata da brevi caroselli che illustrano i monumenti di Milano, ma anche alcuni ristoranti frequentati …

Continue reading