Come ho incontrato i pesci di Ota Pavel

Gli animali di Ota Pavel

Innamorarsi perdutamente della prosa di uno scrittore? Ogni tanto mi capita. Ho da poco scoperto Ota Pavel e vorrei decine di suoi libri da leggere! Cosa vorrei oltre a questo? Riuscire a trasmettervi questo amore, per convincervi a correre immediatamente in libreria. Ci riuscirò? Ota Pavel Otto Popper, meglio conosciuto come Ota Pavel, nacque a Praga nel 1930. Figlio di un brillante e fascinoso rappresentante di elettrodomestici Electrolux, caduto poi in disgrazia durante la guerra a causa delle proprie origini ebraiche, Otto si trasferì con la famiglia nella cittadina boema Buštěhrad, dove oggi si trova il museo commemorativo Muzeum Oty Pavla u rotta. I cechi non dimenticano il loro compatriota, mitico giornalista e commentatore sportivo, ex giocatore di hockey su ghiaccio e di calcio, nonché autore di biografie di atleti cecosclovacchi. Lo ricordano con l’affetto dovuto a chi ha lungamente lottato contro la malattia mentale. La prima crisi depressiva, con tratti schizofrenici, colpì Ota Pavel nel 1964, mentre era in Austria per lavoro. Da quel momento, lo scrittore entrò e uscì ripetutamente da diverse cliniche, non riuscendo mai del tutto a trovare la pace. In quegli anni, però, in quel mondo buio fatto di voci e di silenzi, trovò l’ispirazione …

Continue reading