Ota Pavel

Gli animali di Ota Pavel

Innamorarsi perdutamente della prosa di uno scrittore? Ogni tanto mi capita. Ho da poco scoperto Ota Pavel e vorrei decine di suoi libri da leggere! Cosa vorrei oltre a questo? Riuscire a trasmettervi questo amore, per convincervi a correre immediatamente in libreria. Ci riuscirò? Ota Pavel Otto Popper, meglio conosciuto come Ota Pavel, nacque a Praga nel 1930. Figlio di un brillante e fascinoso rappresentante di elettrodomestici Electrolux, caduto poi in disgrazia durante la guerra a causa delle proprie origini ebraiche, Otto si trasferì con la famiglia nella cittadina boema Buštěhrad, dove oggi si trova il museo commemorativo Muzeum Oty Pavla u rotta. I cechi non dimenticano il loro compatriota, mitico giornalista e commentatore sportivo, ex giocatore di hockey su ghiaccio e di calcio, nonché autore di biografie di atleti cecosclovacchi. Lo ricordano con l’affetto dovuto a chi ha lungamente lottato contro la malattia mentale. La prima crisi depressiva, con tratti schizofrenici, colpì Ota Pavel nel 1964, mentre era in Austria per lavoro. Da quel momento, lo scrittore entrò e uscì ripetutamente da diverse cliniche, non riuscendo mai del tutto a trovare la pace. In quegli anni, però, in quel mondo buio fatto di voci e di silenzi, trovò l’ispirazione …

Continue reading »
Libri sotto l'albero

Natale 2017: sette libri sotto l’albero

Stanca di fare elenchi per suggerirvi libri da regalare, ho deciso di essere un po’ egoista ed egocentrica stilando questa lista con i miei desiderata. Che magari sono pure i vostri e prendiamo due lettori con un libro. Che, addirittura, potrebbero ispirarvi per i regali dell’ultimo minuto a quegli amici che leggono tanto e ai quali bisogna donare libri un tantino diversi dai soliti in classifica e in bella vista sugli scaffali. Ma non perdiamo di vista il senso primario di questo post: Babbo Natale, se sei davanti al pc, prendi nota e fatti trovare a casa mia il 25 a mezzanotte in punto con questi libri sotto l’albero! L’estate che sciolse ogni cosa di Tiffany McDaniel Ne sento parlare da mesi dalla mia libraia di fiducia, Cristina Di Canio della Scatola Lilla di Milano. Me ne ha parlato come del “libro più bello letto quest’anno” e io non posso non crederle, visto che è proprio grazie al grande intuito di Cristina che nel 2013, dopo qualche anno d’astinenza, ho ricominciato a leggere con foga e passione. McDaniel racconta la provincia americana, tra gli echi di Stephen King e di Harper Lee. Mi basta questo per volerlo leggere a ogni …

Continue reading »

Libri da regalare ai piccoli lettori

Si possono educare i bambini alla lettura? Possono i libri educare alla bellezza del mondo? La risposta è: ASSOLUTAMENTE SÌ. Ai bambini piccoli regalate giochi, regalate tempo da trascorrere insieme e regalate libri, che racchiudono entrambe le cose. Per il vostro shopping natalizio ne ho selezionati alcuni che hanno un occhio di riguardo nei confronti di un’insegnamento importante: BASTA POCO PER ESSERE FELICI. Catalogo ragionato delle Patamacchine Il riuso dei materiali e delle cianfrusaglie è al centro di questo delizioso volume, e già di per sé è un ottimo motivo per regalarlo a un bambino. Se ci aggiungiamo il fatto che il riciclo di oggetti abbandonati porta alla costruzione delle Patamacchine, marchingegni speciali in grado di fare tante cose belle per le persone, allora questo è il libro perfetto per insegnare ai bambini che saper andare oltre l’apparenza e vedere il lato bello e utile delle cose, è un dono davvero importante. dai 3 anni in su autori: Gianluca Caporaso e Sergio Olivotti titolo: Catalogo ragionato delle Patamacchine editore: Lavieri pagg. 56 € 16,50 Haiku – Poesie per quattro stagioni, più una Cosa sono gli haiku? Sono brevi componimenti di 5-7-5 sillabe, che giocano con le parole e diventano gioielli …

Continue reading »