Efemeridi di Cesare Catà

Efemeridi di Cesare Catà

Cosa succede quando il destino fa incontrare uno scrittore e perfomer teatrale come Cesare Catà con i geni della letteratura di tutti i tempi? Accade che ci troviamo tra le mani Efemeridi, la raccolta di ventisette racconti, in gran parte già divulgati online dall’Huffington Post e oggi pubblicati – in una prima magnifica edizione ormai esaurita, con rilegatura a vista intrecciata in fili rossi come la passione – dalla casa editrice Aguaplano. Un libro sui libri, sugli scrittori e sulle loro piccole grandi manie e ossessioni, che tutti i lettori appassionati dovrebbero possedere. Efemeridi Pagine che ci ricordano che non esiste arte senza vita, così come non esiste verità senza errore e sogno senza risveglio. Così Lucrezia Ercoli – in pochissime incisive parole, che affiorano sinuose dall’introduzione – riassume l’intensa necessità di avere tra le mani un libro come Efemeridi. Per raccontarci gli attimi di vita dei ventisette scrittori, i loro amori, le loro fragilità, le ossessioni carnali e le compulsioni intellettuali, Cesare Catà solca le pagine con una scrittura densa ed evocativa, carica di sublime significato. Mentre Anne Sexton coltiva l’arte di scavarsi l’anima con il martello pneumatico e David Foster Wallace vorrebbe non aver mai smesso di assumere …

Continue reading
12 storie di dischi irripetibili, musica e lampi di vita Carlo Boccadoro

12 storie di dischi irripetibili, musica e lampi di vita di Carlo Boccadoro

Ci sono due modi per leggere 12 storie di dischi irripetibili, musica e lampi di vita di Carlo Boccadoro, uscito per SEM lo scorso gennaio. Il primo è quello di prendersi qualche ora, per divertirsi nella lettura del saggio e memoir del compositore, musicista e musicologo Boccadoro. Il secondo, un pochino più impegnativo, è quello di prendersi qualche giorno, per alternare la lettura di ogni capitolo all’ascolto del disco a cui è dedicato. Io ho scelto la seconda modalità e devo dirvi, lettrici e lettori geniali, che oltre a essermi divertita tantissimo, adesso mi sento anche un pochino più colta, tanto da considerarmi addentro alle dinamiche musicali non convenzionali di questi folli artisti capaci di incidere dischi con il coro di trecento tacchini. 12 storie di dischi irripetibili, musica e lampi di vita È decisamente un memoir quello che Boccadoro ha scritto, riportando su carta i ricordi legati ai suoi primi approcci alla musica ma anche le vicende quotidiane del compositore. Ritroviamo quindi aneddoti spiritosissimi del giovane Carlo che va a comprare dischi (e forse, seppur negandolo fermamente, uno di quei vinili era inciso nientepopodimeno che dai Ricchi e Poveri!), ma anche dello studente che impara a contare le battute …

Continue reading
Il fiume della coscienza di Oliver Sacks

Il fiume della coscienza di Oliver Sacks

Il mio amore per Oliver Sacks ha messo le radici nel lontano 1987, quando a 13 anni, vagando nella biblioteca del paesello, m’imbattei in Risvegli. Fu una lettura non facile ma talmente affascinante da rendermi eternamente devota al grande neurologo e psichiatra inglese. Sacks se n’è andato nel 2015, ormai ottantaduenne, lasciandoci un saggio postumo, scritto poco prima di morire: Il fiume della coscienza oggi è in libreria pubblicato da Adelphi e, ancora una volta, sottolinea la grandezza dell’uomo, dello studioso e dello scrittore che tanto ha dato a tutti noi lettori. Il fiume della coscienza Il fiume della coscienza è una raccolta di dieci saggi piuttosto brevi, che spaziano tra diverse discipline care allo scienziato: non solo neurologia, quindi, ma anche botanica, biologia, filosofia, chimica e anatomia, umana e animale. Un ventaglio di conoscenze che in questo libro scorrono travolgenti, divenendo vera e propria letteratura, grazie alla straordinaria capacità di Sacks di trasformare in racconto appassionante ciò che apparentemente è asettica scienza. Un omaggio alle opere e agli studi di Charles Darwin, Stephen Jay Gould, Sigmund Freud, Jorge Luis Borges, che sottoline quanta rispettosa sete di sapere fosse insita in Sacks e quanto fosse per lui necessaria la condivisione …

Continue reading