Zucchero e catrame di Giacomo Cardaci

Zucchero e catrame di Giacomo Cardaci

Potrei scrivere una di quelle introduzioni suggestive e pompose, ma l’unica cosa che mi interessa davvero dire su Zucchero e catrame, il nuovo romanzo di Giacomo Cardaci da poco uscito per Fandango, è che mi ha letteralmente inchiodata alla lettura e conquistata senza lasciarmi altra scelta possibile. Zucchero e catrame Abbiamo solo le nostre parole, qui. Qui è il carcere minorile Beccaria, in cui Cesare oggi è rinchiuso e da dove ricostruisce il passato che lo ha trasformato in un giovane criminale. L’infanzia scorre in un paesino del Friuli con la mamma casalinga (scansafatiche), il papà barista (e contrabbandiere di sigarette) e il fratello Fabrizio, di poco più grande. Costretto dai genitori a frequentare un collegio gestito da malefiche suore, Cesare si avvicina alla strampalata Ines – che soprannomina subito Lines -, con cui cerca di stringere un’alleanza per sopravvivere a quel primo anno di elementari. Giorni difficili e neri, che mettono a dura prova le fragilità del bambino, in cui inizia a germogliare il seme dell’insicurezza sulla propria identità sessuale. Giorni in cui Cesare cova la paura che quel suo essere diverso, sensibile ed effemminato, possa non farlo accettare e amare da chi gli è più vicino. Un diverso …

Continue reading
Suite francese di Irène Némirovsky - audiolibro letto da Anna Bonaiuto

Suite francese di Irène Némirovsky – audiolibro letto da Anna Bonaiuto

Sarà perché nei lontanissimi Anni 70 sono stata una bimba ipnotizzata dalle mitiche Fiabe Sonore, ma oggi il pensiero di ascoltare un libro mi fa subito saltellare di gioia e soddisfazione. Qualcuno dice che non possa essere emoziononante come leggere una storia, lasciando che sia la propria fantasia a dar voce ai personaggi, ma credo di poter dire che quel qualcuno non abbia mai avuto la possibilità di ascoltare la voce di Anna Bonaiuto che interpreta Suite francese, il capolavoro di Irène Némirovsky, disponibile in audiolibro per Emons. Suite francese La storia di questo libro è davvero toccante. Avrebbe dovuto essere una “suite in cinque movimenti”, composta da romanzi dedicati alle storie di uomini e donne nella Francia sotto l’occupazione nazista, ma a noi sono arrivati solo i primi due scritti, conservati per anni dalle figlie di Irène Némirovsky, morta nel 1942 ad Auschwitz. Fu solo nel 1994 che la figlia maggiore di Irène trovò il coraggio di leggere le parole della madre e solo nel 2004 quei quaderni scritti fittissimi diventarono il libro che oggi è considerato uno dei grandi romanzi popolari francesi. Temporale di giugno Il primo dei due movimenti è un romanzo corale che racconta le vicissitudini …

Continue reading
La bambina che somigliava alle cose scomparse di Sergio Claudio Perroni

La bambina che somigliava alle cose scomparse di Sergio Claudio Perroni

Nella vita di lettori e lettrici arriva sempre il momento in cui si rende necessaria una lettura buona e leggera, dove bontà e leggerezza esprimono qui il loro più fulgido e vero significato.La bambina che somigliava alle cose scomparse di Sergio Claudio Perroni, illustrata da Leila Marzocchi e pubblicata da La Nave di Teseo, è una favola per adulti che hanno bisogno di far rifiorire il fanciullo che sonnecchia nel loro cuore. La bambina che somigliava alle cose scomparse Pulce ha solo sette anni ma contiene tracce di adulto.È una bambina vivace e curiosa, acuta e saggia, amorevole e disponibile, forse un tantino ribelle, molto diversa quindi dai fratellini più docili e dai cuginetti un po’ troppo insulsi.Per questo i suoi genitori le chiedono spesso di essere più. Più buona, più educata, più composta, più brava. Stanca di essere considerata sbagliata, la piccola Pulce decide di uscire di casa per fare una lunga passeggiata che però somiglia più a una fuga da quelle ambiziose pretese familiari.Lungo il suo percorso la piccola incontra diversi personaggi, verso i quali mostra un interesse profondo e sincero e a cui dona il suo più grande potere, quello di tramutarsi in ciò che hanno perduto.C’è …

Continue reading