La lettrice geniale | il blog di Elena Giorgi
Libri a 180 Gradi

Libri a 180 Gradi a Sant’Elpidio a Mare

ATTENZIONE! A CAUSA DEL MALTEMPO IL FESTIVAL È RIMANDATO AL 30, 31 AGOSTO E 1° SETTEMBRE 2019 È in arrivo un nuovo festival letterario: dal 17 al 19 maggio, nel centro storico della marchigiana Sant’Elpidio a Mare, si terrà la prima edizione di Libri a 180 Gradi. Da un’idea della blogger culturale Giulia Ciarapica, in collaborazione con Luca Lisei e con il Comune di Sant’Elpidio a Mare, nei tre giorni andranno in scena più di trentatré presentazioni, un concerto, uno spettacolo teatrale, tre mostre e dodici laboratori dedicati ai lettori più piccoli. Contemporaneamente, trentasei editori parteciperanno alla fiera dell’editoria, esponendo, raccontando e vendendo i loro libri. Ci sarò anch’io, come moderatrice di ben tre incontri, con: Stefano Corbetta e Sonno bianco Giulia Ciarapica e Una volta è abbastanza Maura Chiulli e Nel nostro fuoco Ci vediamo a Sant’Elpidio! Libri a 180 Gradi – il programma completo 17 maggio Sala Consiliare (Palazzo Comunale, Piazza Matteotti) ore 21,15 Aspettando Libri a 180° – “IL WEB TRA FAKE, TRASH & LIKE” con: Sara Dellabella, Romana Ranucci, autrici di Fake republic. La satira politica ai tempi di Twitter Vittorio Lattanzi, editorialista del giornale satirico on-line Lercio.it e autore di La lercia storia del mondo. …

Continue reading
Mánasteinn. Il ragazzo che non è mai stato di Sjón

Mánasteinn. Il ragazzo che non è mai stato di Sjón

Un romanzo breve ma estremamente intenso e vivo quello di Sjón, da poco pubblicato in Italia da Federico Tozzi Editore, nella traduzione della bravissima Silvia Cosimini. Mánasteinn. Il ragazzo che non è mai stato ci porta nell’Islanda dei primi anni del Novecento, una terra così profondamente diversa da quella che oggi idealizziamo, e lo fa con una scrittura pulita, poetica, a tratti surreale, toccante e travolgente. Mánasteinn. Il ragazzo che non è mai stato Máni Steinn Karlsson vive a Reykjavík con un’anziana prozia. Sedicenne orfano e appassionato di cinema, si prostituisce con diversi uomini per guadagnare qualche soldo. Máni però ha anche un’altra passione, oltre ai film muti che cerca di vedere e rivedere nei due cinema della zona. Si chiama Sóla Guðb- ed è una ragazza indomita e coraggiosa; nei sogni del ragazzo è addirittura l’alter ego della sua attrice preferita. Quando il ragazzo la rivede, Sóla Guðb- è in un gruppetto di altre ragazze in una casa di Vonarstræti, dove si insegna cucire e, si dice in giro, si discute dei diritti delle donne. In loro compagnia è vestita secondo i dettami dell’ultima moda, come qualsiasi altra signorina bene di Reykjavík, con uno spolverino all’inglese, un cappello di …

Continue reading
Due figlie e altri animali feroci di Leo Ortolani

Due figlie e altri animali feroci di Leo Ortolani

Sono pochissimi gli autori che riescono a farmi esplodere in una risata incontenibile, ovunque io mi trovi. Leo Ortolani, fumettista papà di Rat-Man, di Cinzia e Piccettino, è sicuramente il capostipite dei possessori di questo grande potere. Con Due figlie e altri animali feroci, introvabile lavoro uscito nel 2011 e ora ripubblicato da (santa) Bao Publishing, Ortolani mi ha fatta ridere e commuovere, come i romanzi più belli di solito sanno fare. Due figlie e altri animali feroci Il libro – in prosa e corredato da diverse tavole di fumetti – racconta la vicenda personale di Leo e Cate alle prese con il desiderio e la volontà d’essere genitori. Dopo aver tentato invano e non senza dolorose ripercussioni l’adozione in Italia, i coniugi Ortolani partono alla volta di Cali, in Colombia, per incontrare le due piccole che diventeranno loro figlie. Johanna e Lucy Maria, quattro e tre anni, entrano nella vita dei coraggiosi genitori rivoluzionando le loro abitudini e portando tanta felicità e altrettanto scompiglio. È un attimo prenderle per la manina e salutare tutti, che ci vediamo tra una settimana, e siamo già in taxi, di ritorno in albergo. E Johanna, in braccio a me, dice qualcosa tipo: «Adesso …

Continue reading