La Dragunera di Linda Barbarino

La Dragunera di Linda Barbarino

C’è una Sicilia crudele, incantata e ancestrale a far da sfondo a La Dragunera, libro d’esordio di Linda Barbarino, pubblicato da Il Saggiatore qualche giorno prima del lockdown e diventato, nonostante tutte le difficoltà del periodo, un caso editoriale già in ristampa.Un romanzo che fa dello stile e della lingua il perno su cui ruota una tragica storia di amore e odio, e che sarà protagonista dell’inconro virtuale del gruppo di lettura Absolute Beginners il prossimo 23 luglio. La Dragunera Al paese si diceva che era magara, ntisa la Dragunera, così la chiamavano, come la tempesta di vento e acqua a capo di verno. E anche sua madre era Dragunera, una ladiazza che intrecciava canestri davanti la porta e vendeva cipolle per farli entrare i belli giovani e sistemare la figlia. E la figlia si sistema, con il giovane Biagio, che aveva lasciato la casa natale per fare il questurino ma che non ha resistito lontano dalla terra aspra e assolata in cui affondano le sue radici.La Dragunera lo ha ammaliato, diventando l’ennesima occasione di allontanamento dalla famiglia e in particolare dal padre, che lo ha sempre ritenuto uno smidollato poco di buono, e dal fratello Paolo, che è sempre …

Continue reading
Bucarest Romania libri da leggere

Bucarest e la Romania: i libri da leggere

Ogni tanto prendo una micro valigia e parto per qualche città da scoprire, già lo sapete. Quest’anno pare essere quello delle città con la B e dopo Barcellona a gennaio, a febbraio sono approdata a Bucarest. Prima di partire mi sono spesso sentita dire “Ma sei sicura di andare là? È una città orribile! Non c’è nulla da vedere, è sporca, triste, vuota… etc. etc”. Eppure il mio istinto, come sempre, mi diceva di non fidarmi dei giudizi altrui, quindi sono partita con la voglia di scoprire una città che prima del comunismo assomigliava alla più bella Vienna e che ancora oggi, dopo quasi trent’anni, fa fatica a riprendersi dalla dittatura di Ceaușescu. Tornata a casa e conquistata dai contrasti di Bucuresti, ho deciso di aggiungere alla mia lunga lista tre libri che, in modi diversi, mi riporteranno sugli enormi viali e nell’antico centro della capitale romena. Accadimenti nell’irrealtà immediata di Max Blecher Per chi decide di visitare Bucarest, è tappa fondamentale il Museo della Storia di Bucarest, dove capire le diverse trasformazioni subite dalla città e dalla nazione a causa di scelte politiche a dir poco azzardate. Ospitato in un palazzo neogotico del 1832, già residenza della festaiola famiglia …

Continue reading