Il canto della fontana di Marzia Verona

Il canto della fontana di Marzia Verona

Anno nuovo, vita nuova! Dite la verità, anche voi ogni anno fate una lunga lista di buoni propositi, nella quale elencate i vostri desideri per migliorare le vostre giornate e il vostro benessere, magari sognando di fuggire alla quotidianità e iniziare tutto da capo, in altri luoghi e nuove circostanze. Io, per esempio, ogni giorno sogno una vita montanara, lontana dallo smog di Milano, immersa nel verde dei boschi, profumata di legna che brucia nel camino e di aria frizzante e rarefatta. Sarà anche per questo sogno ormai ossessivo che ho voluto leggere Il canto della fontana, romanzo breve di Marzia Verona, pubblicato dalla piccola casa editrice Pentàgora. Il canto della fontana Emiliano Donati vive in una grande città e fa il giornalista. Orfano di entrambi i genitori, morti in un incidente stradale quando era ancora bambino, non ha particolari interessi oltre alla vita virtuale in cui s’è rifiugiato. Commentatore seriale da social, leone da tastiera sempre pronto a gettarsi in lunghe quanto inutili discussioni, Emiliano non si accorge che la compagna Antonella s’è ormai stancata di lui, al punto da lasciarlo con un annuncio plateale su Facebook. Preso alla sprovvista, perché ormai incapace di relazionarsi in una vita reale …

Continue reading
Bucarest Romania libri da leggere

Bucarest e la Romania: i libri da leggere

Ogni tanto prendo una micro valigia e parto per qualche città da scoprire, già lo sapete. Quest’anno pare essere quello delle città con la B e dopo Barcellona a gennaio, a febbraio sono approdata a Bucarest. Prima di partire mi sono spesso sentita dire “Ma sei sicura di andare là? È una città orribile! Non c’è nulla da vedere, è sporca, triste, vuota… etc. etc”. Eppure il mio istinto, come sempre, mi diceva di non fidarmi dei giudizi altrui, quindi sono partita con la voglia di scoprire una città che prima del comunismo assomigliava alla più bella Vienna e che ancora oggi, dopo quasi trent’anni, fa fatica a riprendersi dalla dittatura di Ceaușescu. Tornata a casa e conquistata dai contrasti di Bucuresti, ho deciso di aggiungere alla mia lunga lista tre libri che, in modi diversi, mi riporteranno sugli enormi viali e nell’antico centro della capitale romena. Accadimenti nell’irrealtà immediata di Max Blecher Per chi decide di visitare Bucarest, è tappa fondamentale il Museo della Storia di Bucarest, dove capire le diverse trasformazioni subite dalla città e dalla nazione a causa di scelte politiche a dir poco azzardate. Ospitato in un palazzo neogotico del 1832, già residenza della festaiola famiglia …

Continue reading