Carte false di Valeria Luiselli

Carte false di Valeria Luiselli

Esclusi da tutto: dal pendolarismo dei treni e delle metropolitane, dalle passeggiate in campagna, dalla quotidianità del lavoro, dai fine settimana fuori porta e dalle vacanze in paesi lontani.Esclusi da tutto, in questi giorni anomali e in questo tempo dilatato, ma presi per mano da libri come questo, piccolo e prezioso tesoro di Valeria Luiselli, capace di farci muovere oltre i confini di casa.Carte false, pubblicato dalla sempre straordinaria La Nuova Frontiera, ha il dono – ora più che mai inestimabile – di portare la mente laddove il corpo non può momentaneamente andare. Carte false Dieci capitoli brevi in cui la scrittrice messicana – finalmente nota per il romanzo Archivio dei bambini perduti, che l’ha consacrata nel mondo dei grandi narratori – si muove tra appunti di viaggio e citazioni letterarie, lasciando in eredità ai lettori numerose vibranti suggestioni. Che sia il racconto dell’ancestrale e incontrollabile commozione di un rientro a casa, con l’autrice che si emoziona vedendo il lago Nabor Carrillo mentre l’aereo sta per atterrare a Città del Messico, o un inno alla bicicletta come mezzo di trasporto capace di riconnettere l’uomo al vero ritmo del proprio corpo, Luiselli sciorina una perla dietro l’altra, tra grandi verità e …

Continue reading
Frieda di Christophe Palomar | Intervista

Frieda di Christophe Palomar | Intervista

Articolo a cura di Paola Migliorino. È una storia davvero particolare quella di Frieda, romanzo di Christophe Palomar uscito a cavallo del lockdown per Ponte alle Grazie, dopo una prima pubblicazione nel 2015 per conto di un piccolo editore milanese.Un romanzo che, nonostante queste piccole avversità, merita di essere recuperato e letto. Frieda Come dice lo stesso Palomar nei ringraziamenti in coda al libro, l’idea di raccontare la storia di questo «uomo senza qualità, combattuto fra fuga e nostalgia» è nata quasi per gioco, ed è rimasta a lungo nel classico cassetto, da cui è stata tirata svogliatamente fuori per catturarci sin dalla prima pagina grazie al linguaggio ricco e vorticoso. Romanzo di formazione e non solo, ambientato nella decadente prima metà del secolo scorso, Frieda descrive le vicende di Joachim von Tilly, giovane rampollo di una ricca famiglia tedesca, figlio di un uomo indaffarato e di una donna assente, che viene via via svezzato alla vita: in un’infinita e febbricitante solitudine che lo taglia fuori dal mondo, passa dalle prime esperienze sessuali in esotici bordelli, agli innamoramenti per donne affascinanti e all’apparenza irraggiungibili, sino all’ingresso in una sorta di maturità forzata, dovuta alla necessità di subentrare nella gestione dell’impero paterno. …

Continue reading
La casa degli angeli spezzati di Luis Alberto Urrea

La casa degli angeli spezzati di Luis Alberto Urrea

Articolo a cura di Melina Spinella. Quante volte ognuno di noi ha pensato di avere una famiglia un po’ bizzarra e complicata?Niente al confronto con la caotica famiglia de La Cruz raccontata in La casa degli angeli spezzati da Luis Alberto Urrea, già finalista al premio Pulitzer nel 2005 con il reportage sul confine con il Messico L’autostrada del diavolo.Il romanzo – tradotto da Marco Rossari con notevole cura e pubblicato da Einaudi per la collana Stile Libero Big – racconta la saga familiare dei de La Cruz attraverso una scrittura ricca di dettagli che appassiona e immerge nella cultura e nella tradizione chicana. La casa degli angeli spezzati Miguel Angel de la Cruz, detto Big Angel, è il patriarca di una variopinta famiglia di origini messicane che vive in un barrio di San Diego, in California.Suo nonno, Don Segundo, aveva tentato di trovare fortuna su suolo americano già un secolo prima, dopo la Rivoluzione messicana, ma fu rispedito in Messico nel 1932 durante la deportazione di più di due milioni di meticci, insieme alla famiglia che nel frattempo lo aveva raggiunto. A metà degli anni ’60 Don Antonio, suo padre, El Primer Angel, varcò nuovamente il confine per un’altra …

Continue reading