Leggiamo

Non sono mai stata via di Nadia Terranova

Nell splendida collana per giovani lettori e lettrici Jeunesse ottopiù, pubblicata dalla casa editrice palermitana rueBallu, è da poco uscito Non sono mai stata via, biografia romanzata della filosofa Maria Zambrano, raccontata da Nadia Terranova con la sua penna sempre tanto delicata quanto incisiva.

Non sono mai stata via

Zambrano nacque in Spagna nel 1904.
Figlia di due maestri che la allevarono in un’atmosfera colta e ricca di bellezza intellettuale, Maria fu una bambina molto amata e fin da subito propensa a cogliere il respiro del mondo.

Don Blas guarda la neonata e dice a sé stesso che darà a quella figlia tutto ciò che ha: ovvero Filosofia, Poesia e Politica. E quelle, come fate madrine, soffiano sulla culla, lasciano fra le lenzuola semini silenziosi che germoglieranno più avanti. Non è ancora il tempo delle parole.

Nel 1908 la famiglia si sposta dapprima a Madrid e poi a Segovia, ed è allora che Maria inizia a coltivare il ricordo e la memoria, gettando le basi di quella che sarebbe poi stata la colonna portante del proprio pensiero filosofico.

Disnascere significa disfarsi dell’origine, della nascita, di un fatto accaduto che non possiamo più cambiare; disnascere è avere accesso al sogno e alla memoria, alla parte più autentica di noi.

La vita di Zambrano scorrerà tra studio, resistenza e un’infinità di spostamenti, prima in Cile, per seguire il marito diplomatico, poi in Francia, per sfuggire al nazionalismo di Franco che s’è impadronito della Spagna.
Poi New York, Cuba e pure l’Italia, dove ogni volta sarà pronta a disnascere e ricominciare, senza mai dimenticare la terra natia, i suoi profumi e i suoi colori.

Forse patria è ovunque si diffonda il profumo delle foglie di un albero.

La storia di Maria Zambrano nelle parole illuminate di Nadia Terranova e negli splendidi disegni di Pia Valentinis commuove e sprona a migliorarsi, ad aprirsi al mondo pur coltivando la propria interiorità e a non temere i nuovi inizi, i salti nel buio, il dolore della separazione.
Non sono mai stata via è un libro da far leggere alle giovani menti, affinché trovino il coraggio di vivere la vita con audace ostinazione.
E, prima ancora, da far leggere agli adulti, che certi slanci potrebbero averli dimenticati.

Non sono mai stata via di Nadia Terranova

un libro per chi: vuole riflettersi nelle biografie dei grandi personaggi

autore: Nadia Terranova
titolo: Non sono mai stata via
illustrazioni: Pia Valentinis
editore: rueBallu Edizioni
pagg. 79
€ 18