Holden & company di Luca Pantarotto

Holden & Company di Luca Pantarotto

Ho amato moltissimo Efemeridi di Cesare Catà, prima pubblicazione nella collana Glitch di Aguaplano, e oggi posso dire di provare altrettanto slancio per Holden & Company, seconda uscita nella stessa collana, questa volta a firma del sapiente e sagace Luca Pantarotto. Io, che con la letteratura americana ho sempre fatto a cazzotti e carezze, in questa breve antologia – che raccoglie alcuni articoli dell’ei fu omonimo blog e nuove scritture – ho trovato decine spunti illuminanti, capaci di incuriosirmi e avvicinarmi ad autori da cui sono rimasta troppo a lungo distante. Holden & Company Nei diciotto brevi e agili capitoli della silloge, l’autore ci offre una panoramica, rigorosa e altrettanto arguta e appassionante, della letteratura americana e dei suoi autori più o meno famosi. Allo stesso tempo affronta – con dialettica brillante e straordinaria competenza – l’annosa questione che tanto attanaglia i lettori e tutto il mondo dell’editoria, nei secoli dei secoli: a cosa serve la letteratura? Già dalle prime pagine, Pantarotto ci rammenta che buona parte della letteratura americana contemporanea deriva dal giovane Holden, libro con cui, nonostante le ripetute letture, non ho mai veramente instaurato un relazione empatica. È quindi forse questo il motivo per cui con gli …

Continue reading
Efemeridi di Cesare Catà

Efemeridi di Cesare Catà

Cosa succede quando il destino fa incontrare uno scrittore e perfomer teatrale come Cesare Catà con i geni della letteratura di tutti i tempi? Accade che ci troviamo tra le mani Efemeridi, la raccolta di ventisette racconti, in gran parte già divulgati online dall’Huffington Post e oggi pubblicati – in una prima magnifica edizione ormai esaurita, con rilegatura a vista intrecciata in fili rossi come la passione – dalla casa editrice Aguaplano. Un libro sui libri, sugli scrittori e sulle loro piccole grandi manie e ossessioni, che tutti i lettori appassionati dovrebbero possedere. Efemeridi Pagine che ci ricordano che non esiste arte senza vita, così come non esiste verità senza errore e sogno senza risveglio. Così Lucrezia Ercoli – in pochissime incisive parole, che affiorano sinuose dall’introduzione – riassume l’intensa necessità di avere tra le mani un libro come Efemeridi. Per raccontarci gli attimi di vita dei ventisette scrittori, i loro amori, le loro fragilità, le ossessioni carnali e le compulsioni intellettuali, Cesare Catà solca le pagine con una scrittura densa ed evocativa, carica di sublime significato. Mentre Anne Sexton coltiva l’arte di scavarsi l’anima con il martello pneumatico e David Foster Wallace vorrebbe non aver mai smesso di assumere …

Continue reading