La forma dell'acqua

La forma dell’acqua di Guillermo Del Toro

Dal libro al film? Questa volta no. Questa volta libro e film sono nati insieme e si completano. Non sto parlando di un film qualunque, ma del pluricandidato ai premi Oscar, già vincitore del Leone d’Oro a Venezia lo scorso settembre: La forma dell’acqua di Guillermo Del Toro. Per me un vero grande capolavoro, un film per chi ama i film, come racconta magnificamente questo articolo de Il Post. Il film Ho avuto la grandissima fortuna di vederlo in anteprima lo scorso 18 gennaio, riscoprendo tra l’altro il mio sopito amore per i film in lingua originale. Sono uscita dal cinema sognando di tuffarmi nei Navigli, alla ricerca di un mostro verde dai riflessi arcobaleno, con cui fidanzarmi e amarci per sempre. E se lo dico io, che detesto l’acqua e difficilmente mi lascio emozionare da tutto ciò che la riguarda, potete essere certi che Del Toro abbia fatto un magnifico lavoro nel suggestionare il nostro immaginario. È riuscito a trasformare gli oscuri abissi e le acque gelide nell’atmosfera più romantica che si possa incontrare in una storia d’amore. Perchè La forma dell’acqua è una grandissima storia d’amore. Una Bella e la Bestia che si congiunge al Mostro della Laguna; …

Continue reading
Di ferro e d'acciaio di Laura Pariani

Di ferro e d’acciaio di Laura Pariani

Esce oggi in libreria un romanzo distopico che sono certa non passerà inosservato: Di ferro e d’acciaio di Laura Pariani, pubblicato dalla prolifica NN Editore, diventerà un classico del genere e sarà spunto di profonde riflessioni per tutti i suoi lettori. L’ho letto in anteprima e già dopo pochissime pagine sono stata fagocitata dalla trama, degna erede di grandi storie sconcertanti come 1984 di Orwell, Fahreneit 451 di Bradbury e La strada di McCarthy. Di ferro e d’acciaio Futuro prossimo. In un luogo che assomiglia tanto alla Lombardia, l’operatrice h478 (Lusine) controlla, tramite l’utilizzo di droni e telecamere, il lento vagare del soggetto-23.017 (Maria N), una madre disperatamente alla ricerca del figlio scomparso Jesus. Jesus è stato prelevato dalla Polizia Politica e Morale ed è stato incarcerato per aver espresso liberi pensieri in quello stato totalitario e ipercontrollato. La tortura e la morte lo attendono, perchè nel mondo in cui è nato non c’è spazio per chi coltiva il libero arbitrio. Un mondo dove ogni libertà è repressa, dove il piacere e il benessere provengono da pratici surrogati, dove la spiritualità non esiste e dei sentimenti non rimangono che croste asettiche, mentre il silenzio imposto viene spacciato per salutare. Stavo …

Continue reading
Marie aspetta Marie di Madeleine Bourdouxhe

Marie aspetta Marie di Madeleine Bourdouxhe

Oggi ho quegli occhi rari e luminosi, di chi ha letto la propria storia in un libro e si sente quindi profondamente compreso. Stanotte ho letto in anteprima Marie aspetta Marie, romanzo scritto nel 1940 da Madeleine Bourdouxhe e da oggi in libreria per Adelphi. Marie aspetta Marie Marie, se avesse un figlio, lo amerebbe con tutta la sua carne e tutto il suo cuore, ma non si rattrista né si rallegra di questa assenza. Non desidera un figlio come si ambisce a un ideale, non ama né il lusso né i ricevimenti, non ha vere amiche, non le piace scegliere le carte da parati, non crede alla felicità… Forse non le piace niente, e non aspetta niente… È un romanzo breve quello della Bourdouxhe, che in poco meno di 150 pagine ci racconta, con una scrittura delicata ed elegante, l’amore che Marie prova. Amore per il marito, amore per un amante giovane e appassionato, amore per la sorella, amore per se stessa e per la propria indipendenza morale ed emotiva. Sono pagine liberatorie, lucide ma carezzevoli, intense ma leggere, che scivolano via velocemente, lasciando nel cuore il suono e il gusto di parole belle e armoniose. Marie ama profondamente …

Continue reading