L'origine degli altri di Toni Morrison

L’origine degli altri di Toni Morrison

Se già non amassi profondamente Toni Morrison e la sua narrativa, oggi, dopo aver letto L’origine degli altri – il saggio appena uscito per Frassinelli – me ne innamorerei perdutamente. La Morrison, Premio Nobel nel 1993, con la propria opera letteraria ha dato voce alla comunità afroamericana e in particolare alle donne, oppresse tra gli oppressi. In questa breve raccolta di riflessioni, che sono state anche lezioni di letteratura all’Università di Harvard, analizza il concetto di razza e l’umana necessità di creare minoranze. L’origine degli altri C’è anche l’avvento di Trump alla presidenza degli Stati Uniti tra i motivi che hanno spinto Toni Morrison a voler pubblicare queste sue indagini: un’attenta analisi sul perché l’uomo sia arrivato a considerare il colore della pelle un pretesto necessario alla creazione di barriere tra persone della stessa razza. Perché razza è da considerarsi quella umana, non certo la più pericolosa suddivisione in afroamericana, asiatica, caucasica. Queste ultime, infatti, sono solo il frutto di una deviata costruzione mentale. Alla luce di questo dato di fatto, come può un concetto tanto vacuo essere alla base di una delle più dolorose piaghe dell’epoca moderna e contemporanea? Perché il razzismo ha reso estranei coloro che non hanno …

Continue reading
Nel nostro fuoco di Maura Chiulli

Nel nostro fuoco di Maura Chiulli | Intervista

Esce oggi in libreria, per Hacca edizioni, il nuovo romanzo di Maura Chiulli, artista, combattente, poetessa, scrittrice, mangiafuoco e coraggioso essere umano. Nel nostro fuoco racconta una storia dura, senza filtri, straziante. La storia di un uomo e di un padre disilluso e tormentato, Tommaso, alle prese con una figlia imperfetta e difficile, Nina. Nel nostro fuoco Nina non è una bambina normale. Nina è diversa. Cammina gettando i piedi come se fosse sempre sul punto di cadere, beve solo un certo tipo di acqua versata in un bicchiere di vetro trasparente, odia il rosso e mangia solo mezze maniche in bianco, senza olio e senza sale. Come può Tommaso, cresciuto in una famiglia anaffettiva e dedita alla perfezione, voler bene a questa figlia che è “un’equazione irrisolvibile”? Lui non conosceva il vocabolario dell’imprevedibilità, non aveva nessuna dimestichezza con l’ignoto, con il buio. Per lui ogni cosa andava progettata, saputa, descritta, vissuta con misura e premeditazione. Tommaso da piccolo si era convinto “che per far star bene gli altri, si doveva obbedire, stare calmi, fare meno baccano possibile”; dopo quell’infanzia gelida e infelice avrebbe voluto vivere un amore sereno, limpido, intoccabile ma oggi, invece, si trova a fare i conti …

Continue reading
Il paese che era la nostra casa di Alia Malek

Il paese che era la nostra casa di Alia Malek

Un saggio di geopolitica? Non solo. Un romanzo? Non proprio. Un memoir? Anche. Non saprei come definire Il paese che era la nostra casa, il libro di Alia Malek pubblicato in Italia da Enrico Damiani Editore, ma posso certamente dire che le sue oltre quattrocento pagine, densissime e strabordanti di informazioni, si leggono con piacevole voracità. E chi ha bisogno di definizioni, quando si ha davanti una lettura così coinvolgente? Il paese che era la nostra casa Alia Malek è nata negli Stati Uniti da genitori siriani. È stata un avvocato per i diritti civili e oggi è giornalista e scrittrice. In questa non-fiction affascinante e avvincente racconta il suo ritorno in Siria nel 2011, poco dopo l’inizio della Primavera Araba, ufficialmente per ristrutturare la casa della nonna materna, ufficiosamente per raccontare al mondo l’evoluzione di quella che avrebbe dovuto essere una lotta per la liberazione, trasformatasi poi in una sanguinosa guerra che tuttora – nonostante sembri avviarsi alla conclusione – vessa la popolazione siriana. Da quel momento la Malek raccoglie informazioni sulla propria famiglia, ricostruendone l’epopea a partire dalla fine dell’Ottocento, in un lungo viaggio tra i ricordi di un intero popolo e della sua terra. Il bisnonno Abdeljawwad, …

Continue reading