Fioly Bocca

Fioly Bocca | Intervista

Inauguro questa nuova rubrica, dedicata alle scrittrici e agli scrittori che hanno lasciato un segno nella mia vita di lettrice, con un’intervista a Fioly Bocca, autrice che ha pubblicato tre romanzi con Giunti e che è immediatamente entrata nella mia libreria, in un posticino in primo piano. Fioly Bocca Fioly ha il dono di una prosa limpida e trasparente, suggestiva ed emozionante. Una lirica pulita, chiara ed estremamente piacevole da leggere, che evidenzia una cura per il linguaggio elegante e tutt’altro che ordinario. Nel romanzo d’esordio Ovunque tu sarai ha raccontato il dolore di un lutto ma anche la forza di un amore improvviso; nel seguente L’emozione in ogni passo ci ha rivelato che si può sopravvivere a tutto, anche alle perdite più gravi e importanti, grazie all’amicizia ma soprattuto grazie alla forza profonda insita in ognuno di noi; nell’ultimo libro, Un luogo a cui tornare, Fioly Bocca ha saputo tratteggiare con intensità indimenticabili personaggi tormentati, in cerca di una strada che li conduca verso la meritata serenità. Tre romanzi che raccontano la vita, nei suoi alti e bassi, senza mai cadere nel tranello della banalità e del già detto. L’intervista Cara Fioly, benvenuta tra i lettori e le lettrici geniali! …

Continue reading
Ragazze elettriche di Naomi Alderman

Ragazze elettriche di Naomi Alderman

Il potere di fare del male è uno stato di benessere. È questa la citazione che più di tutte mi ha colpita, leggendo l’ormai (giustamente) noto romanzo distopico scritto dall’inglese Naomi Alderman, Ragazze elettriche. Un romanzo di 446 pagine, che ho letteralmente divorato in un weekend, a volte scossa dall’orrore di certe immagini ma sempre più incuriosita dalla costruzione di una trama spiazzante e sconvolgente. Un libro che vi consiglio di leggere e di far leggere, soprattutto ai giovani, come punto di partenza per interessanti discussioni su civiltà e sentimenti. Ragazze elettriche Il romanzo della Alderman si svolge in un’epoca indefinibile. È il passato o è il futuro? Per quanto ci si arrovelli lungo il racconto, questo rimane un mistero ed è il primo elemento che fa vacillare le nostre certezze. Tutto inizia con il potere (The Power è il titolo originale del romanzo) che, da un giorno all’altro, si sviluppa in alcune ragazze. Grazie a una piccola matassa di filamenti che si trova accanto alle clavicole, le giovani donne riescono a produrre e lanciare dalle mani scariche elettriche in grado di ferire e, addirittura, uccidere i destinatari. Ora, immaginate se questa capacità si fosse sviluppata in tutte quelle donne …

Continue reading
romanzi su Barcellona

Tre libri da leggere prima di andare a Barcellona

Una delle cose belle di questo 2018 appena iniziato, è che sto per partire per Barcellona. Un viaggetto in solitaria di tre giorni, che mi porterà a scoprire il capoluogo della Catalogna proprio nei giorni in cui s’insedierà il nuovo governo. Ovviamente un governo indipendentista, ma questa è un’altra storia. Prima di partire, oltre che imparare a memoria la mia Lonely Planet, ho deciso di leggere (e rileggere) alcuni libri che sicuramente mi aiuteranno a comprendere meglio lo spirito di questa osannata città. Ecco quindi tre libri su Barcellona, che devono diventare le fondamenta di qualsiasi viaggio in quella direzione. Ne conoscete altri? Lasciatemi un commento! La famiglia Tortilla di Marco Malvaldi Iniziamo dal libro oggettivamente più utile, che non è un romanzo ma è scritto da un romanziere vero: la guida gastronomica dell’ironico Marco Malvaldi, pubblicata da Edt in una collana che vede anche nomi come Culicchia, Geda e Cognetti, è utilissima per prendere spunti sulle mete che appagano lo stomaco. In poco più di un’ora di lettura scopriamo la leggenda dei donut, la spiegazione scientifica del bubble tea e troviamo un lungo elenco indirizzi per fare colazione, merenda, un pranzo veloce e una cena gourmet. Un consiglio: verificate …

Continue reading