L'amore di Maurizio Maggiani

L’amore di Maurizio Maggiani

Un uomo e una donna. Un amore maturo, normale. Una prosa sontuosa, che diventa meraviglia agli occhi del lettore. Ecco gli ingredienti dell’ultimo romanzo di Maurizio Maggiani, L’amore, in libreria da fine agosto per Feltrinelli. L’amore Un giorno nella vita dello sposo e della sposa, anonimi protagonisti di questa storia comune a tutte le coppie di lunga data. Nulla di straordinario, nessun evento particolare, non una celebrazione, un imprevisto, un’avventura inattesa. Una comune giornata nella vita di una coppia di sposi ormai giunti oltre la sessantina e insieme da parecchi anni. Il romanzo di Maggiani è un esercizio di stile incantevole: non c’è una trama fitta o un crescendo di avvenimenti, è solo vita quotidiana, quella che appartiene a tutti, quella che forse solo i più maturi comprenderanno e apprezzeranno. Lo sposo racconta il legame con la sua sposa, e lo fa ripercorrendo gli amori passati, quelli della giovinezza, quelli passionali e veraci, di quando era ancora amante inesperto, comunista, vivace ballerino ed entusiasta ciclista. Lo sposo è saggio, sa usare le mani, cucina, ammira la natura e la stringe a sé usando tutti i sensi. È cavaliere protettore della dimora, è angelo custode della propria compagna, è fante di …

Continue reading
Le entità oscure di Cristiano Galbiati

Le entità oscure di Cristiano Galbiati

Se il saggio è colui che sa di non sapere, oggi fisici e cosmologi si ritrovano particolarmente assennati. Mai come in questi anni, infatti, la fisica è chiamata a colmare un enorme vuoto di conoscenza. Una cosa da nulla: abbiamo solo scoperto di non sapere di cosa è fatto l’universo…! Possiamo render conto di uno scarso cinque per cento di quello che contiene (noi compresi) ma poco o nulla conosciamo del restante novantacinque. Sappiamo che c’è, ne vediamo le conseguenze ma non capiamo bene cosa sia. È esattamente di questo che ci parla Cristiano Galbiati ne Le entità oscure, pubblicato da Feltrinelli. Le entità oscure C’è ma non si vede. Come la nebbia a Milano di Totò e Peppino. È la materia oscura, uno dei misteri più affascinanti della natura, gelosamente custodito e ancora tutto da decifrare. Basterà il resto del XXI secolo? Oppure la soluziona arriverà molto prima? O magari saranno i nostri pronipoti a svelarne il segreto? Lungi dall’essere scoraggiante per uno scienziato, questa situazione ha aperto le porte a una serie di ricerche di altissimo livello che ormai da anni stanno coinvolgendo il meglio del meglio degli studiosi di tutto il mondo. E stanno assorbendo risorse umane …

Continue reading
Asimmetria di Lisa Halliday

Asimmetria di Lisa Halliday

Esordire così, raccontando la propria storia d’amore con uno dei più grandi geni letterari del Novecento, non deve essere stato semplice per Lisa Halliday, in libreria con Asimmetria, uscito la scorsa settimana per Feltrinelli. In molti avranno pensato che usare come spunto la relazione con il compianto Roth sia stato solo un modo molto furbo per emergere e farsi pubblicità, ma leggendo il libro – suddiviso in tre distinte e indipendenti parti – salta subito agli occhi quanto talento ci sia nella scrittrice americana e quanto sia poco scandaloso e pruriginoso il suo racconto. Nelle 280 pagine che hanno già conquistato i lettori statunitensi si parla delle grandi e piccole disparità che costellano il mondo e le nostre vite; di quelle asimmetrie che ci saltano immediatamente agli occhi e di quelle che difficilmente notiamo, ma che sempre, in un modo o nell’altro, condizionano l’evolversi di ognuno di noi. Asimmetria Se Alice – protagonista della prima parte, intitolata Follia – assomiglia veramente a Lisa Halliday, allora Philip Roth/Ezra Blazer è stato un uomo davvero molto fortunato. Vi sareste aspettati il contrario, vero? Venticinquenne bella, libera, brillante, indipendente e disinibita, Alice lavora in una casa editrice, in attesa di scoprire cosa fare …

Continue reading