Il mio anno di riposo e oblio di Ottessa Moshfegh

Il mio anno di riposo e oblio di Ottessa Moshfegh

Potrebbe essere d’ispirazione per questo mio momento di vita Il mio anno di riposo e oblio, romanzo rivelazione di Ottessa Moshfegh, pubblicato da Feltrinelli e già caso editoriale negli Stati Uniti. Come la protagonista del libro, io – come forse anche molti di voi – avrei davvero bisogno di staccare per un lungo periodo dal vorticoso fluire di pensieri in cui ogni giorno rischio di annegare. Il mio anno di riposo e oblio È un personaggio decisamente scomodo e fastidioso la Protagonista, di cui non conosceremo mai il nome. Un bellissima e giovane ragazza, da poco laureata alla Columbia, con casa nell’Upper East Side di Manhattan pagata da una rendita derivata dal lascito dei genitori. Figlia di un duro lavoratore morto di cancro e di una pigra ubriacona suicida, oggi è rimasta sola in quella fagocitante città che è la New York di Bret Easton Ellis, sempre troppo dedita all’apparenza e alla performance. Privilegiata e viziata, e forse per questo incapace di affrontare la vita e le sue conseguenze – la malattia, la fatica, il dolore, la morte -, la Protagonista decide di non opporsi al (giusto) licenziamento dalla casa d’arte in cui lavora, architettando come unica missione per l’anno …

Continue reading
Nella notte di Concita De Gregorio

Nella notte di Concita De Gregorio

Ai più ingenui potrà sembrare un semplice romanzo di fantapolitica Nella notte di Concita De Gregorio, uscito poche settimane fa per Feltrinelli. La sconfortante verità, invece, è che l’impavida giornalista in queste pagine rivela uno spaccato più che realistico delle vicende politiche italiane e di ciò che accade nei palazzi del potere, e lo fa costruendo una trama fitta e avvincente, supportata da uno stile distintivo e impeccabile. Nella notte Nella notte è il titolo della tesi di Nora, brillante dottoranda pisana, che analizza le oscure mosse che avvennero la notte in cui il politico Onofrio Pegolani, praticamente dato per certo all’elezione a Presidente della Repubblica, divenne il cavallo perdente, da sacrificare in nome di altre più utili mire. Relatore di questa tesi che raccoglie interviste a diversi personaggi e ricostruisce fin nei dettagli intenti e motivazioni di chi affossò Pegolani, è il potente e immanicato Professor Atzeni, che in Nora vede la candidata perfetta per diventare l’assistente del potente e protetto responsabile di un prestigioso centro studi. È stato lo stesso Atzeni a tagliare il capitolo della tesi in cui si fa riferimento al corpo di un ragazzo, probabilmente morto d’overdose, ritrovato nello stesso palazzo del ristorante Gustoso, in …

Continue reading
Nel giardino delle scrittrici nude di Piersandro Pallavicini

Nel giardino delle scrittrici nude di Piersandro Pallavicini

Deve essersi divertito molto Piersandro Pallavicini scrivendo il suo ultimo romanzo Nel giardino delle scrittrici nude, pubblicato da Feltrinelli. L’ho immaginato seduto nel suo studio, con l’aplomb raffinato che lo contraddistingue, a pescare tra le centinaia di aneddoti che avrà sentito o addirittura vissuto in questi anni da scrittore alle prese con un mondo, quello editoriale, pieno di difetti, raramente sospettati dalla stragrande maggioranza dei lettori. Perché la storia raccontata nel libro scoperchia un bel po’ di non detti sulla questione premi letterari e sull’approccio ormai più imprenditoriale che culturale che ha fagocitato l’editoria italiana. Nel giardino delle scrittrici nude Sara Brivio non è sempre stata la milionaria proprietaria di un palazzo nella zona più bella e ricca di Milano. Non ha sempre posseduto una Jaguar e non è sempre stata avvezza a viaggiare per il mondo soggiornando in hotel di lusso. Sara ha un passato da intellettuale povera e incompresa, con qualche (bel) romanzo alle spalle, alcuni articoli su riviste culturali e un paio di rassegne letterarie rivolte perlopiù alle signore agée della provincia pavese. Per anni ha vissuto a Vigevano; è stata la moglie di un ambizioso professore di lettere, anch’egli scrittore, e ha avuto una figlia, Monica, …

Continue reading