Lo specchio di Tina. Vita e immagini di Tina Modotti di Cinzia Ghigliano

Lo specchio di Tina. Vita e immagini di Tina Modotti di Cinzia Ghigliano

Chi ancora non conosce Tina Modotti avrà modo di recuperare leggendo questo graphic novel disegnato da Cinzia Ghigliano e pubblicato da Contrasto.Chi, come me, da sempre ammira la vita e lo straordinario lavoro fotografico della comunista friulana trapiantata in Messico, ne Lo specchio di Tina troverà un appassionato e molto ben approfondito punto di vista, sviluppato con tavole belle da togliere il fiato. Lo specchio di Tina Libera, istintiva, curiosa, sensuale e sensibile, Tina Modotti – nata a Udine nel 1986 ed emigrata in America nel 1913 – è stata musa, attrice, fotografa, attivista politica e oggi è considerata un’icona al pari di Frida Kahlo, con cui si vocifera pure di un flirt passionale oltre che intellettuale.Tinissima era il soprannome datole dalla madre. Un superlativo che fu un secondo battesimo, di quelli che probabilmente forgiano il carattere e aprono una via. Cinzia Ghigliano qui punta il riflettore non tanto sul personaggio quanto sulla donna Tina, sulle sue fragilità e sulla sua straordinaria forza di resistere alle difficoltà, che esse derivassero dalle relazioni amorose – il matrimonio con il pittore Roubaix de l’Abrie Richey, la relazione clandestina con il fotografo Edward Weston – o dalla presa di coscienza di un mondo …

Continue reading
Heimat di Nora Krug

Heimat di Nora Krug

È tabù anche solo pensarlo, ma la Germania e i tedeschi hanno mai veramente riparato ai catastrofici e dolorosi danni causati dal nazismo? Viene spontaneo chiederselo dopo aver letto il magnifico graphic memoir Heimat, scritto da Nora Krug e pubblicato in Italia da Einaudi dopo essere stato eletto miglior graphic novel nel 2018 per The New York Time e The Guardian. Heimat Qui tutti, tranne me, sanno qual è il mio posto. Nora Krug vive a Brooklyn e ha un marito ebreo.Nemmeno per una frazione di secondo questa sua nuova condizione le rende possibile pensare di riuscire a mitigare la vergogna d’essere tedesca.Perché Nora è ossessionata dal passato della propria famiglia, dalle radici forse insanguinate, dal timore di dover continuare a credere per sempre che le colpe dei padri ricadranno sui figli. Nora ha bisogno di sapere, di fare pace con il proprio accento tedesco e con il desiderio di amare la propria Heimat, quella tanto desiderata patria fatta di familiarità, di spirito, di identità.Vive una forte dicotomia: dopo anni negli Stati Uniti, svilita da una serie di continue e sottili accuse, Nora si sente profondamente tedesca, ma quel disagio, quel timore di avere dentro di sé i geni del …

Continue reading
Le malerbe di Keum Suk Gendry-Kim

Le malerbe di Keum Suk Gendry-Kim

Comfort women.Erano definite così le donne costrette dall’Impero giapponese a prostituirsi per soddisfare i basici bisogni degli uomini dell’esercito e della marina.Una straziante vicenda ignorata da molti, su cui oggi fa luce il notevole graphic novel Le malerbe, disegnato e scritto dalla fumettista coreana Keum Suk Gendy-Kim e pubblicato da Bao Publishing. Le malerbe È sconvolgente la storia di queste vittime sacrificate ai beceri bisogni maschili dall’Impero giapponese, in bordelli istituzionalizzati con la scusa di prevenire gli stupri di guerra.Se inizialmente furono le volontarie e soddisfare le esigenze sessuali dei soldati, l’aumento della richiesta dovuta ai conflitti in corso generò l’orrore vero e proprio: furono centinaia le ragazze e donne a cui venne promesso un lavoro da cameriera, cuoca, operaia e che finirono, poi, per ritrovarsi prigioniere e schiave sessuali senza via d’uscita. Corea, 1934.La giovanissima Yi Okseon sogna di andare a scuola e grazie allo studio uscire dalla povertà che opprime la sua famiglia. Fame e disperazione le appartengono più di quanto una ragazzina possa sopportare, per questo non si oppone quando i genitori, nel 1942, decidono di darla in adozione a una famiglia più ricca, che possiede un ristorante e provvederà a prendersi cura di lei.Ma la verità …

Continue reading