Storytel | Gli audiolibri e i podcast da non perdere

In questo periodo di grandi fatiche fisiche e mentali sto apprezzando ancora di più gli audiolibri!
Incapace di rimanere concentrata per più di dieci minuti sulla pagina di un romanzo, sfinita dalla polvere e dagli scatoloni di un trasloco apparentemente perpetuo, aprire l’app di Storytel e scegliere di ascoltare un libro mentre sistemo casa, è uno dei pochi piaceri che riesco a concedermi.

I titoli della libreria sono tantissimi e non sempre è facile scegliere quale ascoltare senza trascorrere il poco tempo libero a leggere le trame e ascoltare le anteprime.
Quindi, cari indecisi, venite a me e seguitemi in questa breve selezione di titoli che dovreste proprio ascoltare in questa stagione di cambiamenti.

L’amica geniale di Elena Ferrante, letto da Anna Bonaiuto

Avrete già sicuramente letto la celeberrima tetralogia della misteriosa autrice famosa in tutto il mondo, ma vi assicuro che sentirla narrata dalla voce di Anna Bonaiuto ve la farà amare ancora di più!
Oso anche azzardare che se avete letto il primo libro e non è stato per voi un colpo di fulmine, l’interpretazione che questa magnifica attrice riesce a dare delle vicende di Lila e Lenù, dall’infanzia al rione di Napoli fino ad arrivare alle perentorie scelte dell’età adulta, potrebbe farvi ricredere completamente.

Editore: E/O
Produzione: Emons Audiolibri
Tempo di ascolto: 11 ore 49 minuti

L'amica geniale

La straniera di Claudia Durastanti, letto da Tamara Fagnocchi

L’autofiction che ha messo d’accordo tutti sull’indiscusso talento della sua autrice è il libro che si deve assolutamente aver letto in questo 2019 quasi agli sgoccioli.
Ascoltarlo dalla voce limpida di Tamara Fagnocchi è l’esperienza che arricchisce la narrazione, scritta con superlativa maestria da Durastanti, capace di raccontare di sé e della propria famiglia non convenzionale senza mai risultare eccessiva, nel bene o nel male.
Due genitori sordi, la cui scintilla genera due figli e un’innumerevole dose di accadimenti straordinari perché vissuti con la detonante potenza di chi nel mondo non s’è ritrovato, costruendosene quindi uno proprio, invalicabile ai più.
Davvero bellissimo e da non perdere.

Editore: La Nave di Teseo
Produzione: GoodMood
Tempo di ascolto: 7 ore 30 minuti

La straniera audiolibro

Abigail di Magda Szabó, letto da Eleni Molos

Nonostante il mio amore per Anfora Edizioni, non ho ancora approcciato le loro edizioni dei romanzi della grande scrittrice ungherese Magda Szabó; trovare Abigail in esclusiva su Storytel mi ha dato la spinta per iniziare questo percorso di scoperta!
La lettura solenne di Eleni Molos rende perfettamente lo stile dell’autrice e il racconto di questa storia dai risvolti misteriosi: nell’autunno del 1943 la quindicenne Gina viene mandata dal severo padre in una scuola calvinista, dove deve attenersi ad austere regole e rigidi tempi; la statua Abigail, che dal giardino veglia sull’istituto, e un protettore segreto la aiuteranno ad adattarsi alla nuova vita.

Editore: Anfora
Produzione: Storyside
Tempo di ascolto: 19 ore 4 minuti

Abigail audiolibro Storytel

Accabadora di Michela Murgia, letto da Michela Murgia

La Murgia che legge se stessa è un vero piacere.
Il romanzo Premio Campiello nel 2010 prende forza dalla voce di chi lo ha scritto, per diventare immagini nella mente di chi lo ascolta.
Potente e indimenticabile, è la storia dell’accabadora Bonaria Urrai, sterile donna divenuta madre di Maria, una filla de anima (così sono chiamati i figli di famiglie numerose e povere dati in adozione a chi può permettersi di sostentarli) testarda e coraggiosa.
Un’accabadora è colei che pone fine all’esistenza di malati terminali senza speranza e Bonaria pratica da sempre quest’opera caritatevole con dedizione e amore; il giudizio sprezzante di Maria spezzerà per un attimo il loro legame, che si ritroverà poi nel tempo e diventerà un’eredità irrinunciabile.

Editore: Einaudi
Produzione: Emons Audiolibri
Tempo di ascolto: 4 ore 37 minuti

Accabadora audiolibro

Una cosa divertente che non farò mai più di David Foster Wallace, letto da Giuseppe Battiston

Non sono un’adepta di DFW, lo ammetto, ma il libro in questione è divertentissimo e Giuseppe Battiston – uno degli attori italiani che più amo (per sempre nel mio cuore è la sua interpretazione in Pane e tulipani di Silvio Soldini!) – lo legge con tale maestria da renderlo ancora più ironico e brillante.
David Foster Wallace sale su una nave da crociera per scrivere un reportage commissionatogli dalla rivista Harper’s e la sua tragicomica esperienza diventa una delle letture più irriverenti che si possano fare sulla società americana e la sua smania di opulenza.

Editore: Minimum Fax
Produzione: Emons Audiolibri
Tempo di ascolto: 4 ore 13 minuti

Una cosa divertente che non farò mai più audiolibro

La seduzione di José Ovejero, letto da Oliviero Corbetta

Durissimo, violento e sconvolgente, l’ultimo romanzo dello spagnolo José Ovejro colpisce duro anche grazie alla voce di Corbetta, distaccata quel tanto che basta per rendere tutto il cinismo di questa storia di vendetta e disumanità.
Ariel è un’affermato scrittore non ancora sessantenne che si trova a fare da mentore al giovane David, aspirante autore in cerca di una carriera letteraria di un certo livello. Il giovane, aggredito da un branco di uomini e ridotto in fin di vita, si risveglia dal coma ossessionato dalla vendetta contro di chi gli ha fatto del male, e l’attempato Ariel si ritrova quindi coinvolto in un’escalation di feroci accadimenti.
Da ascoltare a piccole dosi, per rendersi conto di quanto le parole possano rendere vive gli stati d’animo degli uomini.

Editore: Voland
Produzione: Storyside
Tempo di ascolto: 7 ore 9 minuti

La seduzione audiolibro Storytel

La sovrana lettrice di Alan Bennett, letto da Paola Cortellesi

Esilarante, ecco il primo aggettivo che mi viene in mente per descrivere questa audiolettura!
Alan Bennett ebbe un’intuizione felicissima quando decise di raccontare la scoperta del piacere della lettura da parte di un’integerrima ma annoiata Regina d’Inghilterra. Evoluzione culturale che la bravissima Paola Cortellesi, con la sua caratteristica verve e il suo straordinario talento vocale, interpreta magnificamente, regalandoci due ore straordinarie.

Editore: Adelphi
Produzione: Emons Audiolibri
Tempo di ascolto: 2 ore 34 minuti

La sovrana lettrice audiolibro

Hummus, un podcast di Laura Cappon

La mia fame di sapere e di comprendere non viene mai meno, quindi il podcast di Laura Cappon, con i suoi otto episodi da poco meno di venti minuti, è stato fondamentale per approfondire alcuni temi legati alla cultura islamica. Dal Corano al Ramadan, dal velo alla jihad, qui c’è tutto ciò che dovremmo sapere per vincere certi timori e coltivare l’apertura mentale che ci rende esseri umani migliori.
Una produzione Storytel.

Hummus, il podcast di Laura Cappon - Storytel

In arrivo prossimamente su Storytel…

Gli arrivi di fine ottobre che tutti stiamo aspettando riguardano l’autrice dei gialli più belli, l’immensa Agatha Christie!
Il 28 ottobre saranno disponibili sulla piattaforma Poirot a styles court, Assassinio sull’Orient Express e Il mistero del treno azzurro, tutti letti da Raffaele Farina, e io sono prontissima a ritrovare la sagace scrittura che mi aveva conquistata già da ragazzina.

Il 30 ottobre, invece, sarà la volta di uno dei libri che più ho amato in questi ultimi mesi: I ragazzi della Nickel di Colson Whitehead diventa audiolibro e sicuramente lo ascolterò, per rivivere la storia di Elwood e Turner, di cui vi avevo già parlato QUI.

Questa breve selezione di titoli è solo uno spunto per ispirarvi nell’ascolto, ma ricordate che su Storytel ci sono centinaia di audiolibri e podcast che possono farvi compagnia in ogni momento della giornata.
E se ancora non siete iscritti, andate subito QUI e iniziate una prova gratuita.
Buon ascolto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *