Il fiume della coscienza di Oliver Sacks

Il mio amore per Oliver Sacks ha messo le radici nel lontano 1987, quando a 13 anni, vagando nella biblioteca del paesello, m’imbattei in Risvegli. Fu una lettura non facile ma talmente affascinante da rendermi eternamente devota al grande neurologo e psichiatra inglese. Sacks se n’è andato nel 2015, ormai ottantaduenne, lasciandoci un saggio postumo, scritto poco prima di morire: Il fiume della coscienza oggi è in libreria pubblicato da Adelphi e, ancora una volta, sottolinea la grandezza dell’uomo, dello studioso e dello scrittore che tanto ha dato a tutti noi lettori. Il fiume della coscienza Il fiume della coscienza è una raccolta di dieci saggi piuttosto brevi, che spaziano tra diverse discipline care allo scienziato: non solo neurologia, quindi, ma anche botanica, biologia, filosofia, chimica e anatomia, umana e animale. Un ventaglio di conoscenze che in questo libro scorrono travolgenti, divenendo vera e propria letteratura, grazie alla straordinaria capacità di Sacks di trasformare in racconto appassionante ciò che apparentemente è asettica scienza. Un omaggio alle opere e agli studi di Charles Darwin, Stephen Jay Gould, Sigmund Freud, Jorge Luis Borges, che sottoline quanta rispettosa sete di sapere fosse insita in Sacks e quanto fosse per lui necessaria la condivisione …

Continue reading »
Marie aspetta Marie di Madeleine Bourdouxhe

Marie aspetta Marie di Madeleine Bourdouxhe

Oggi ho quegli occhi rari e luminosi, di chi ha letto la propria storia in un libro e si sente quindi profondamente compreso. Stanotte ho letto in anteprima Marie aspetta Marie, romanzo scritto nel 1940 da Madeleine Bourdouxhe e da oggi in libreria per Adelphi. Marie aspetta Marie Marie, se avesse un figlio, lo amerebbe con tutta la sua carne e tutto il suo cuore, ma non si rattrista né si rallegra di questa assenza. Non desidera un figlio come si ambisce a un ideale, non ama né il lusso né i ricevimenti, non ha vere amiche, non le piace scegliere le carte da parati, non crede alla felicità… Forse non le piace niente, e non aspetta niente… È un romanzo breve quello della Bourdouxhe, che in poco meno di 150 pagine ci racconta, con una scrittura delicata ed elegante, l’amore che Marie prova. Amore per il marito, amore per un amante giovane e appassionato, amore per la sorella, amore per se stessa e per la propria indipendenza morale ed emotiva. Sono pagine liberatorie, lucide ma carezzevoli, intense ma leggere, che scivolano via velocemente, lasciando nel cuore il suono e il gusto di parole belle e armoniose. Marie ama profondamente …

Continue reading »