Efemeridi di Cesare Catà

Efemeridi di Cesare Catà

Cosa succede quando il destino fa incontrare uno scrittore e perfomer teatrale come Cesare Catà con i geni della letteratura di tutti i tempi? Accade che ci troviamo tra le mani Efemeridi, la raccolta di ventisette racconti, in gran parte già divulgati online dall’Huffington Post e oggi pubblicati – in una prima magnifica edizione ormai esaurita, con rilegatura a vista intrecciata in fili rossi come la passione – dalla casa editrice Aguaplano. Un libro sui libri, sugli scrittori e sulle loro piccole grandi manie e ossessioni, che tutti i lettori appassionati dovrebbero possedere. Efemeridi Pagine che ci ricordano che non esiste arte senza vita, così come non esiste verità senza errore e sogno senza risveglio. Così Lucrezia Ercoli – in pochissime incisive parole, che affiorano sinuose dall’introduzione – riassume l’intensa necessità di avere tra le mani un libro come Efemeridi. Per raccontarci gli attimi di vita dei ventisette scrittori, i loro amori, le loro fragilità, le ossessioni carnali e le compulsioni intellettuali, Cesare Catà solca le pagine con una scrittura densa ed evocativa, carica di sublime significato. Mentre Anne Sexton coltiva l’arte di scavarsi l’anima con il martello pneumatico e David Foster Wallace vorrebbe non aver mai smesso di assumere …

Continue reading »
libri che curano

Malattie letterarie e libri che curano

Non so voi, ma io nei libri – così come nella musica – ho sempre trovato la risposta a tantissime domande, nonché la medicina per i piccoli graffi dell’anima. È anche vero che tantissime manie da lettori e letterati possono definirsi vere e proprie patologie, come l’istinto di sottolineare pagine e pagine ma anche l’abuso di prosa eccessivamente retorica. Insomma, i libri ci fanno ammalare ma sanno anche guarirci. E ci sono altri libri che ci raccontano tutto questo. Malattie da bibliofili Che strana malattia è la lettura? Ne siamo affetti in pochi, dicono le statistiche. Ma noi che viviamo con questa patologia, ci sentiamo dei privilegiati, non è vero? Recentemente ci hanno anche accusati di praticare il tsundoku, cioè l’accumulo compulsivo di tomi, che dicono non avremo il tempo di leggere in un’intera vita. Insomma, noi che siamo dei veri bibliofili sappiamo che di malattie letterarie ne esistono parecchie e qualcuno ha avuto l’accortezza di dar loro un nome e riunirle tutte in un breve libercolo. Piccolo dizionario delle malattie letterarie di Marco Rossari Quel qualcuno è Marco Rossari, scrittore sagace e traduttore capace, che con il suo piccolo dizionario ci ha regalato delle chicche di straordinario acume, capaci …

Continue reading »