La treccia di Laetitia Colombani

In Emilia, in un vecchio cassetto di una camera da letto, fino a pochi giorni fa era custodita una lunga e pesante treccia di capelli castani dai riflessi dorati. La mia, tagliata come atto di ribellione quando avevo 11 anni e conservata con amore da mia madre, perchè nella vita non si sa mai. Sarà stata questa magica coincidenza a farmi sentire così vicina a La treccia, il romanzo della francese Laetitia Colombani, uscito la scorsa settimana per Editrice Nord. Un libro che in Francia, dopo mesi in classifica, è diventato un caso editoriale, oggi tradotto in tutto il mondo. Una storia importante e commovente, sulla grande forza delle donne e sulla nostra capacità di rinascere ed evolvere dopo ogni momento buio. La treccia Tre sono le protagoniste del romanzo della Colombani. Tre donne diversissime tra loro, che non si conoscono e che non s’incontreranno mai. Smita vive in India. È una dalit, un’intoccabile fuori casta che vive ai margini della società, costretta a ripulire dagli escrementi le latrine degli appartenenti alle caste superiori. Il marito di mestiere scaccia i ratti dai campi e li porta in tavola per cena. Poi c’è la piccola Lalita che, per volere di Smita, …

Continue reading »
Glenn Cooper - Il debito

Il debito di Glenn Cooper

In libreria è tornato Glenn Cooper, uno degli scrittori più amati dai lettori italiani, autore della trilogia dei Dannati e della tetralogia La biblioteca dei morti. A dire il vero, è tornato già da un po’ sugli scaffali, ma io, a volte, vado un po’ a rilento e mi sono decisa a leggere Il debito solo all’inizio di questo nuovo anno, ritrovando Cal Donovan, il piacione professore di Teologia ad Harvard, già protagonista del famoso Il segno della croce. Dopo la grottesca e cupa storia delle ragazze elettriche, avevo proprio voglia di un romanzo misterioso e avventuroso, che però non mi impegnasse la mente con pensieri troppo arzigogolati o torvi! Ed ecco che dalla mia libreria spunta Cooper, con questa storia ambientata in Vaticano. No, lettori e lettrici snob, non storcete il naso, Dan Brown non c’entra nulla. Anzi, se proprio vogliamo fare un paragone, la scrittura di Cooper è decisamente qualche spanna sopra, con dialoghi ben costruiti, personaggi perfettamente tratteggiati e trame decisamente più affascinanti. Le ricostruzioni storiche di Donovan/Cooper possiedono basi forti e ricchezza di dettagli, coinvolgono e invogliano all’approfondimento. Una lettura ricca e interessante quanto piacevole e leggera. Il debito Il debito del titolo è quello che …

Continue reading »