Non sarò mai la brava moglie di nessuno di Nadia Busato

Non sarò mai la brava moglie di nessuno di Nadia Busato

Può un cadavere diventare un’icona pop? Sì se quel corpo inerme è quello di Evelyn McHale, ventitrenne che nel 1947 si suicidò gettandosi dall’Empire State Building. L’immagine della sua salma – perfetta, posata, carnale ma allo stesso tempo onirica – fu immortalata da un giovane fotografo presente al momento dello schianto e poi pubblicata sul settimanale LIFE. Oggi è addirittura protagonista di uno dei libri italiani più interessanti di questi ultimi mesi, Non sarò mai la brava moglie di nessuno, scritto da Nadia Busato e pubblicato da SEM. Non sarò mai la brava moglie di nessuno Chi era Evelyn McHale? Una giovane donna, contabile di professione, ex volontaria dell’esercito americano in tempo di guerra, fidanzata con un reduce poco più grande di lei. A raccontarla banalmente così, Evelyn appare come una ragazza semplice, normale, perfetta per i tempi in cui viveva. Ma cosa nascondeva l’apparenza? E chi può dire di conoscere veramente le persone che ha accanto? Devono aver pensato questo Helen, la sorella di Evelyn, e Berry, il suo fidanzato, sopraffatti dal dolore una volta informati del suo suicidio. Devono aver pensato: come abbiamo potuto non accorgercene? Nadia Busato, dopo anni di ricerche e riflessioni, ha ricostruito e romanzato …

Continue reading »
12 storie di dischi irripetibili, musica e lampi di vita Carlo Boccadoro

12 storie di dischi irripetibili, musica e lampi di vita di Carlo Boccadoro

Ci sono due modi per leggere 12 storie di dischi irripetibili, musica e lampi di vita di Carlo Boccadoro, uscito per SEM lo scorso gennaio. Il primo è quello di prendersi qualche ora, per divertirsi nella lettura del saggio e memoir del compositore, musicista e musicologo Boccadoro. Il secondo, un pochino più impegnativo, è quello di prendersi qualche giorno, per alternare la lettura di ogni capitolo all’ascolto del disco a cui è dedicato. Io ho scelto la seconda modalità e devo dirvi, lettrici e lettori geniali, che oltre a essermi divertita tantissimo, adesso mi sento anche un pochino più colta, tanto da considerarmi addentro alle dinamiche musicali non convenzionali di questi folli artisti capaci di incidere dischi con il coro di trecento tacchini. 12 storie di dischi irripetibili, musica e lampi di vita È decisamente un memoir quello che Boccadoro ha scritto, riportando su carta i ricordi legati ai suoi primi approcci alla musica ma anche le vicende quotidiane del compositore. Ritroviamo quindi aneddoti spiritosissimi del giovane Carlo che va a comprare dischi (e forse, seppur negandolo fermamente, uno di quei vinili era inciso nientepopodimeno che dai Ricchi e Poveri!), ma anche dello studente che impara a contare le battute …

Continue reading »